Passa ai contenuti principali

Sincronizzare Google Calendar e Thunderbird

Ho sempre preferito un programma desktop per la gestione degli appuntamenti, oltre alla sempre valida agenda cartacea, ma nonostante il protocollo iCalendar cerchi di uniformare la gestione non mi sono mai trovato bene con questo tipo di applicazioni.
L'uso di diversi sistemi operativi su macchine diverse mi ha frenato dal passare ad una soluzione puramente digitale dela mia agenda.
Quando sulla mia Gmail mi sono trovato il link per Google Calendar ho voluto provare questo nuovo servizio sperando di aver trovato lo strumento adatto alle mie esigenze, ma alla fine è rimasto inusato per mesi.
Oggi leggendo tra i vari blog che seguo mi sono imbattuto in questo e non ho potuto fare a meno di provarlo e devo dire che può essere veramente una soluzione interessante.

Cosa serve:
Procedimento
  1. Scaricate ed installate dal link riportato sopra Thunderbird 2.
  2. Ora bisogna scaricare e installare i due plugins in una cartella del nostro disco, nel nostro esempio li salveremo in Desktop. La procedura è analoga per i due plugin. Apritevi Firefox e andate nei link sopra citati e al posto di cliccare su "installa ora for Windows (Linux)" usate il tasto destro e selezionate "salva destinazione con nome", in questo modo potrete salvare il file .xpi sul Desktop.
  3. Tornate in Thunderbird in "Strumenti -> Componenti aggiuntivi". Scegliete "Installa..." e andate ad aprire prima uno e poi l'altro, ripetendo la procedura, i file xpi salvati sul Desktop. Dovreste ottenere una cosa del genere
  4. Tornate in Firefox e accedete al vostro calendario di Google. Andate in "Impostazioni", selezionate "Calendari" e cliccate sul calendario che volete sincronizzare. Copiate l'indirizzo versione xml dalla fascia "Indirizzo privato". Per copiarlo cliccate con il tasto destro e selezionate "Copia Indirizzo".
  5. Riavviate Thunderbird e dovreste vedere subito il plugin Lightning. Andate sul riquadro in basso a sinistra, sul tab "Calendari" e premete "Nuovo". Ora selezionate il checkbox "Sulla Rete" -> Avanti -> "Google Calendar" e copiate il link selezionato prima e incollatelo -> Avanti e completate con il nome del calendario e il colore degli appuntamenti.
Abbiamo finito... ora potrete godervi le vostre agende sincronizzate.

Post popolari in questo blog

Se excel non aggiorna le formule

Oggi in ufficio è capitata una richiesta particolare. In un documento excel dopo aver eseguito un copia-incolla di una formula non si aggiornavano i risultati nelle celle interessate. Dopo attimi di perplessità dal fondo dell'ufficio il capo ci illumina con una funzione ai più sconosciuta e che ha risolto il problema: il tasto F9. Scusate la mia ignoranza in excel ma questo blog è pensato proprio per appuntare esperienze di vita informatica. Tutto sta nel fatto che i "calcolatori d'un tempo" non disponevano di una adeguata potenza di calcolo e nelle operazioni di copia-incolla si verificavano lunghe attese per l'aggiornamento. La soluzione adottata da MS è stata quella di inserire un'opzione per impedire l'aggiornamento automatico e forzarlo con una combinazione di tasti... il tasto F9!
Combinazioni utili per il calcolo delle formule F9 = calcola le formule modificate dall'ultimo calcolo in tutte le cartelle e fogli di lavoro aperte. MAIUSC + F9 = c…

Riflessioni sull'ordinamento

Gli algoritmi di ordinamento sono da sempre i più gettonati e interessanti dal punto di vista didattico (si veda la complessità computazionale) e funzionale (quasi tutti i programmi hanno almeno una funzione di ricerca). Proprio di questi giorni sono alcuni articoli di Programmazione.it dedicati a questo tema (link).Coding Horror in questo articolo presenta una provocazione molto interessante al di là delle opinioni personali:

The default sort functions in almost every programming language are poorly
suited for human consumption.
L'articolo pone l'attenzione sulla differenza tra l'ordinamento alfanumerico e quello ASCII solitamente usato nei metodi nativi dei linguaggi. Il discorso si ampia se poi pensiamo banalmente alla differenza tra Windows e GNU/Linux che è case sensitive.
Spesso i sistemi operativi e i linguaggi di programmazione realizzano ordinamenti rispettando l'ordine della tabella di codifica ASCII e non l'ordinamento naturale della lingua. I commenti a se…

Timeline dei Linguaggi di programmazione

O'Reilly ha reso disponibile per tutti gli appassionati un interessante poster in formato pdf in cui vengono riassunti 50 anni di storia dei linguaggi di programmazione.Il poster mostra una timeline colorata nella quale sono evidenziate le principali derivazioni tra i vari linguaggi... da vedere
http://www.oreilly.com/news/graphics/prog_lang_poster.pdf



fonte programmazione.it