Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2008

PostgreSQL's request for a shared memory segment exceeded your kernel's SHMMAX parameter

Dopo aver aggiornato il kernel della mia ubuntu 8.10 alla versione 2.6.27-9, il server PostgreSQL 8.3 ha iniziato a fare i capricci e a non voler partire. Riporto qui l'errore riscontrato.
* Starting PostgreSQL 8.3 database server
* The PostgreSQL server failed to start. Please check the log output:
2008-12-02 08:51:50 CET LOG: could not load root certificate file "root.crt": no SSL error reported
2008-12-02 08:51:50 CET DETAIL: I certificati del client non saranno verificati.
2008-12-02 08:51:50 CET FATAL: could not create shared memory segment: Argomento non valido
2008-12-02 08:51:50 CET DETAIL: Failed system call was shmget(key=5432001, size=38207488, 03600).
2008-12-02 08:51:50 CET HINT: This error usually means that PostgreSQL's request for a shared memory segment exceeded your kernel's SHMMAX parameter. You can either reduce the request size or reconfigure the kernel with larger SHMMAX. To reduce the request size (currently 38207488 bytes), reduce PostgreS…

Pidgin incontra la chat di Facebook

Navigando sono imbattuto in questo plugin per Pidgin che permette di usare la chat di Facebook con il piccione (o in generale per i messenger che sfruttano la libreria libpurple). Il progetto è ospitato da google code ed è reperibile qui. Scaricato il pacchetto .deb è possibile installarlo dal terminare semplicemente con un:
sudo dpkg -i pidgin-facebookchat-1.30.deb
Chiudete pidgin, e una volta avviato andate su Account -> Gestisci Account -> Aggiungi. Nell'elenco dei plugin disponibili troverete anche facebook chat. inserite email e password ed il gioco è fatto.
Attualmente il plugin permette di connettersi, ricevere la lista degli amici, mandare e ricevere messaggi, aggiungere/rimuovere/cercare gli amici, ricevere notifiche e gestire lo status... non male direi.
Unica pecca, penso dovuta alle API di Facebook è l'impossibilità di associare allo stesso amico più protocolli, come invece accade per altre piattaforme messenger (es msn, GTalk e AIM).

Nota per Ubuntu 9.04 + pidgin…

Geeqie nasce dalle ceneri di GQview

Uno dei miei image viewer preferiti, in ambiente Microsoft è sempre stato ACDsee 2.4, versione leggera, performante e con tutto il necessario per rinominare, ruotare e visualizzare le immagini. Passato a Slackware 9.0 nel 2003 sono stato piacevolmente sorpreso nell'installare GQview, un ottimo clone dalle caratteristiche del tutto simili se non superiori ad ACDsee, tanto che ne era stato fatto anche un porting per Windows.
GQview è stato scritto da John Ellis a partire dal lontano Ottobre del 1998 ed ha raggiunto una stabile maturità, tanto che da circa due anni sembra che l'autore non ne stia più seguendo lo sviluppo. Dalle ceneri di questo progetto nasce un fork: Geeqie. I due autori Petr Ostadal e Vladimir Nadvornik vogliono portare avanti lo sviluppo introducendo nuove funzionalità in grado di sfruttare le nuove potenzialità delle attuali macchine fotografiche e aggiungendo al programma l'ormai consueta prassi di estensione a plugin.
Cito da sourceforge:
Geeqie is a light…

Alternativa a Compiz usando Metacity (Ubuntu 8.10)

A lavoro non posso godere degli effetti 3D della mia Ubuntu, non avendo a disposizione una scheda grafica con accelerazione 3D. Per ovviare al problema è possibile sfruttare le potenzialità di Metacity, il window manager di default di GNOME. Il prezzo da pagare è un costo a livello di carico computazionale sulla CPU e un refresh delle finestre non sempre fluido, forse è anche per questo motivo che non viene abilitato di default nella distribuzione di Canonical.
I risultati grafici sono che le finestre verranno contornate da un'ombreggiatura e l'ALT+Tab presenterà un'anteprima delle applicazioni aperte. Ovvio che non stiamo parlando di funzionalità essenziali per lavorare ma si sa anche l'occhio vuole la sua parte!
Per dare questa "sferzata di modernità" aprite un terminale e lanciate il seguente comando
gconftool-2 -s '/apps/metacity/general/compositing_manager' --type bool truementre per disabilitare il tutto
gconftool-2 -s '/apps/metacity/general/c…

Nascondere la breadcrumb navigation bar in Eclipse ganymede 3.4

Il Java Editor di Ganymede presenta una funzionalità interessante ma forse poco documentata: la barra di navigazione breadcrumb. Questa barra che si posiziona in alto nel tab della classe permette di avere una veloce navigazione tra la gerarchia dei package senza ricorrere al Project Explorer laterale. Per attivala basta selezionare dal menu contestuale l'opzione "Show in Breadcrumb".
Il problema e la natura del post, nasce quando si voglia nascondere la fatidica barra. La soluzione l'ho trovata nel blog di Toni (che ringrazio) ed è il bottone "Toggle Breadcrumb" della toolbar principale.
Nota: Se non fosse presente basterà entrare nel pannello di dialogo Customize Perspective, scegliere il tab Commands, e selezionare il bottone nel gruppo Java Editor Presentation.

link: http://loadcontext.blogspot.com/2008/08/eclipse-34-breadcrumbs-hide-and-show.html

Disabilitare il beep di sistema (Linux)

Per rimuovere il fastidioso e tadioso suono proveniente dal cabinet ad ogni tabulazione nel terminale, si può scegliere tra due strade: la prima legata all'ambiente gnome e la seconda più invasiva per una disabilitazione alla radice:

Metodo 1
Dal menu selezionare Sistema | Preferenze | AudioSelezionare il tab "Campanella di sistema"Disabilitare la checkbox "Abilitare la campanella di sistema"
Nota: Un'alternativa può essere quella di utilizzare la "Campanella di sistema visiva" e "Illuminare la barra del titolo della finestra", come in figura

Metodo 2 - the definitive way
Editare come root il file /etc/modprobe.d/blacklist (Ubuntu way: sudo etc...):
gedit /etc/modprobe.d/blacklist
aggiungere in fondo
blacklist pcspkr

JToDoMe 3.0 is out!

Come anticipato nel precedente post, ultimamente mi sono dato da fare per aggiornare un po' JToDoMe. La prima novità è stata la decisione di abbandonare la piattaforma MIDP 1.0 per la 2.0 anche perché il mio caro Nokia 3120 ha lasciato spazio, da tempo, per un più performante N70. MIDP 2.0 offre diverse possibilità aggiuntive a partire dall'impostazione grafica e dalla possibilità di sfruttare package aggiuntivi come il JSR120 per la gestione degli SMS. Per la nuova interfaccia ho preferito cercare una libreria già pronta tra quelle open source disponibili in rete e che potesse fare al caso mio: semplice da apprendere, leggera, abbastanza matura e non eccessivamente ricca di funzioni e componenti.

Tra i candidati come j4me, j2mepolish e lwuit (quest'ultimo davvero molto promettente) la scelta è ricaduta su Fire, libreria scritta da uno sviluppatore greco che la utilizza per scopi commerciali. Fire supporta temi, implementa una semplice gestione i18n per l'internazionali…

Sono finito su Punto Informatico!!!

Ogni tanto un pò di sana auto-celebrazione ci vuole per fare il pieno di stima! Un anno fa ho scritto l'ultima versione di un programmino per cellulari rilasciato sotto licenza GPL: JToDoMe. Oggi ho scoperto che sono finito su Punto Informatico! Anche se nell'articolo non è riportata la home page corretta del progetto che è ospitata da sourceforge.net qui, e non c’è nessun riferimento all’autore… sigh, la cosa mi ha fatto molto piacere perchè il programma è nato per puro divertimento personale.
Ho spedito una mail alla redazione di Punto Informatico adesso stiamo a vedere se la prenderanno in considerazione, intanto mi sa che inizierò a pensare ad una nuova versione del programma sfruttando le specifiche MIDP2.0.

Se avete suggerimenti sono sempre ben accetti.

Impossibile pubblicare la soluzione: SignTool reported an error

Questa settimana mi sono cimentato in una piattaforma di sviluppo a me sconosciuta, vuoi per innata diffidenza nei prodotti per Windows, vuoi perchè semplicemnte non ne ho mai avuto bisogno: Visual Studio 2005 e .NET 2.0.Devo sicuramente ringraziare il mio collega e vicino di scrivania che da sempre ha elogiato questo strumento e per ovvi motivi il mio capo al quale il mondo poco integrato di java sembra non convincere molto.Tutto questo bel preambolo per arrivare al dunque di quello che mi è successo: installazione pulita di Visual Studio 2005 + data provider per Oracle. Primo progetto correttamente scritto, testato e compilato, pronto per essere pubblicato... 4 click e il messagio nefasto:
Error 32 SignTool reported an error SignTool Error: Signtool requires CAPICOM version 2.1.0.1 or higher. Please copy the latest version of CAPICOM.dll into the directory that contains SignTool.exe. If CAPICOM.dll exists, you may not have proper permissions to install CAPICOM.
Uhm, che bello…

Inibire la modifica della data di sistema (Windows)

Quando è importante che tutti gli utenti abbiano gli orologi di sistema allineati è prassi servirsi di un server NTP. L'Istituto Elettrotecnico Nazionale Galileo Ferraris (IEN) è un ente pubblico di ricerca afferente al Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca che offre questo servizio gratuitamente mettendo a disposizione due server.
L'utilizzo di un server NTP e di script di aggiornamento dei dati all'avvio della macchina garantiscono che all'avvio l'utente abbia la data impostata correttamente. Questa però non impedisce ancora all'utente di fare danni: può di sua iniziativa o "sbadatamente" andare ad agire sull'orologio di sistema.
Ciò accade se l'utente è nel gruppo dei "Power user". Per disabilitare questa funzione, se disponibile basta:

1. Dal bottone Start selezionare Esegui...
2. Digitare gpedit.msc quindi battere INVIO
3. Selezionare dalla vista ad albero di sinistra Configurazione computer | Impostazioni di …

GNU Cash - primo approccio

Da un pò di tempo, vuoi perchè prossimo al matrimonio, vuoi perchè mi piace avere sotto controllo il portafoglio, stavo cercando un programma per la gestione delle finanze personali (più che altro per monitorare le uscite). In rete, devo dire la verità, ci sono molti progetti interessanti ma spesso troppo "accessoriati" o ancora immaturi. Quello che cercavo doveva rispondere a queste esigenze:
essere un software libero: spesa zero, libertà di copia e possibilità di contribuire attivamente. multipiattaforma: non voglio legarmi ad un unico sistema operativo semplice perchè devo tenere traccia per lo più delle uscite abbastanza conosciuto perchè venga mantenuto nel tempo Alla fine la scelta è ricaduta su gnucash e col senno di poi mi devo dire soddisfatto. Gnucash è un progetto molto conosciuto e che rispetta per lo più i punti qui sopra evidenziati, pecca comunque di intuibilità. Sono un vero ignorante in materia e un concetto come partita doppia, senza alcun suggerimento può mette…

Netscape ci saluta silenziosamente

Da oggi, 1 Febbraio 2008 AOL dismette ufficialmente lo sviluppo di Netscape, il primo browser commerciale, la prima vera alternativa a Internet Explorer nella storia dell'informatica.
Netscape è nato nel 1994 quando qui in Italia internet era ancora un suono metallico e inusuale per la maggior parte degli utenti. Storica è la vicenda giudiziaria che ha visto Netscape scontrarsi con il colosso di Redmond per svincolare la distribuzione di Internet Explorer assieme al sistema operativo più usato al mondo (per ora): un caso che ha fatto scuola per la storia dell'economia del settore e che ha visto pian piano il declino del progetto.
Mi ricordo piacevolmente le maschere prima squadrate e poi azzurrine smussate di questo programma. L'icona con un faro in funzione nella navigazione della rete e quei tab ormai scontati... Non tutto è perduto e la svolta nel 1998 con il rilascio del codice sorgente alla fondazione Mozilla ci ha regalato Firefox e un ottima alternativa per senti…

Migliori estensioni (add-on) per Firefox 2.0 (v.0.2)

Edit: 28/01/2008 Dopo quasi un anno da questo post devo dire che la mia lista si è decisamente stabilizzata. Non uso più Gmail notifier... non ricevo poi così tante mail da giustificarne l'utilizzo. Infine FlashGot è stato sostituito ottimamente da DownThemAll, un'estensione ormai matura e altamente integrata nel browser, senza considerare il valore aggiunto dato dalla possibilità di utilizzarlo sia in ambiente Windows che GNU/Linux.
Come ogni utente di firefox "addobbo" il mio browser preferito con alcune estensioni per me indispensabili... ecco la mia lista personale:
Dizionario italiano: installa un dizionario per controllare la scrittura con il vostro sistema cms o blog preferito, per non parlare dei forum... qui quiDownthemall: gestore di download tra i più popolari per firefox. Lo trovi quiGmail Notifier: controlla l'arrivo di nuove mail nel mio account gmail. Estensione semplice e leggerissima Gmail Notifier lo trovi quiFlashGot: estensione per interfacci…

Foxmarks 2 e problemi con https

La versione 2 di Foxmarks di default preferisce utilizzare connessioni cifrate https, peccato che a lavoro mi filtrino il traffico per questo protocollo (chissà perchè visto che in teoria è più sicuro ?!?). Non mi sono arreso è ho verificato l'ipotesi leggendo i log dell'estensione che è reperibile in

C:\Documents and Settings\\Dati applicazioni\Mozilla\Firefox\Profiles\.default\foxmarks.logVerso la fine mi trovo

[2007-12-28 15:08:08] ------ Foxmarks/2.0.34 starting download with sync.foxmarks.com ------
[2007-12-28 15:08:08] Notify(({status:1, msg:"Download del file da sincronizzare in corso..."}))
[2007-12-28 15:08:08] Progress: ({status:1, msg:"Download del file da sincronizzare in corso..."})
[2007-12-28 15:08:08] >>> GET http://sync.foxmarks.com/sync/bookmarks/download
[2007-12-28 15:08:08] >> onStreamComplete with status Errore sconosciuto 31, 0 bytes.
[2007-12-28 15:08:08] >>> Starting auth protocol
[2007-12-28 15:08:08] >&g…

Accedere alla partizione linux da XP

Lifehacker propone un ottimo programma per chi utilizza sia Windows che GNU/Linux sulla propria macchina. Se è ormai presente in qualunque distribuzione del pinguino la possibilità di interagire con le partizioni windows, lo stesso non si può dire per il processo inverso. Per navigare nel file-system di Linux (ext2 e ext3) dall'explorer di XP è possibile usare Linux Reader.

Foxmarks bookmark synchronizer e problemi ultimi aggiornamenti

Foxmarks bookmark synchronizer è da sempre un must have per tutte le mie postazioni con firefox. Avevo già suggerita questa estensione per tempo fa in un precedente post. Nel frattempo il progetto è cresciuto molto ed è passato alla versione 2. Ovvio che appena mi sono visto segnalato l'aggiornamento sono corso ad installarla.
Dopo l'aggiornamento senza nessun messaggio d'avviso mi sono visto sparire i segnalibri... ahhhh!
Niente paura nel sito ufficiale è tutto spiegato chiaramente a questo link. Il problema è che gli sviluppatori hanno preferito separare i server che gestiscono la versione 1 dalla 2. I passi per recuperare i dati sono di verificare per prima cosa se è tutto a posto nel vecchio server all'indirizzo http://my.foxmarks.com/v1. Se va a buon fine il metodo ufficiale per allineare i dati fra i due server è questo:
Disinstallare la nuova versione e installare la precedente versione da https://addons.mozilla.org/en-US/firefox/addons/versions/2410Scaricare i d…