Passa ai contenuti principali

Impossibile pubblicare la soluzione: SignTool reported an error

Questa settimana mi sono cimentato in una piattaforma di sviluppo a me sconosciuta, vuoi per innata diffidenza nei prodotti per Windows, vuoi perchè semplicemnte non ne ho mai avuto bisogno: Visual Studio 2005 e .NET 2.0.Devo sicuramente ringraziare il mio collega e vicino di scrivania che da sempre ha elogiato questo strumento e per ovvi motivi il mio capo al quale il mondo poco integrato di java sembra non convincere molto.Tutto questo bel preambolo per arrivare al dunque di quello che mi è successo: installazione pulita di Visual Studio 2005 + data provider per Oracle. Primo progetto correttamente scritto, testato e compilato, pronto per essere pubblicato... 4 click e il messagio nefasto:

Error 32 SignTool reported an error SignTool Error: Signtool requires CAPICOM version 2.1.0.1 or higher. Please copy the latest version of CAPICOM.dll into the directory that contains SignTool.exe. If CAPICOM.dll exists, you may not have proper permissions to install CAPICOM.

Uhm, che bello! Probabilmente Microsoft mi vuole male oppure Oracle e MS non vanno d'accordo! Credo sia più credibile la seconda ipotesi visto che non sono talmente famoso da avere così tanti nemici. La soluzione è comunque più semplice del previsto (grazie a Google e a questo articolo)
  1. Scaricare il file .zip autoestraente da qui
  2. Estrarre la libreria capicom.dll
  3. Copiare capicom.dll in C:/windows/system32
  4. Premere il pulsante Start -> Esegui. Digitare REGSVR32 capicom.dll e premere OK
  5. Compare un messaggio di notifica della corretta registrazione della libreria.
Bene dovrebbe essere tutto a posto.

Post popolari in questo blog

Se excel non aggiorna le formule

Oggi in ufficio è capitata una richiesta particolare. In un documento excel dopo aver eseguito un copia-incolla di una formula non si aggiornavano i risultati nelle celle interessate. Dopo attimi di perplessità dal fondo dell'ufficio il capo ci illumina con una funzione ai più sconosciuta e che ha risolto il problema: il tasto F9. Scusate la mia ignoranza in excel ma questo blog è pensato proprio per appuntare esperienze di vita informatica. Tutto sta nel fatto che i "calcolatori d'un tempo" non disponevano di una adeguata potenza di calcolo e nelle operazioni di copia-incolla si verificavano lunghe attese per l'aggiornamento. La soluzione adottata da MS è stata quella di inserire un'opzione per impedire l'aggiornamento automatico e forzarlo con una combinazione di tasti... il tasto F9!
Combinazioni utili per il calcolo delle formule F9 = calcola le formule modificate dall'ultimo calcolo in tutte le cartelle e fogli di lavoro aperte. MAIUSC + F9 = c…

Dove si trova il mio ISP?

Il link di oggi è My IP Address Lookup. Questo servizio spagnolo mostra dove si trova fisicamente il vostro ISP. Quando vi collegate ad internet in realtà prima fate una richiesta (il vostro modem o router) ad una macchina del vostro ISP e poi vi viene assegnato un indirizzo IP. Se volete sapere dove si trova la macchina che vi permette di accedere alla rete visitate pure
http://www.ip-adress.com/

Potrete inoltre conoscere il vostro IP e il provider che ve lo offre

RaspberryPi: Controllare il desktop da remoto con VNC

Premessa
A volte può essere utile avere l'accesso da remoto ad un desktop grafico sul nostro raspberrypi. Il metodo più diffuso è quello di installare un server VNC e collegarsi poi con un client da un altro computer. Per il raspberrypi possiamo scegliere tra due strade a seconda dell'utilizzo che se ne vuole fare:

Installare TightVNC Server: crea una sessione diversa per ogni connessione non cifrataInstallare x11vnc: permette di comandare il desktop dell'utente corrente sul raspberrypi
Tra i due metodi ho preferito il secondo visto che il mio raspi è collegato direttamente ad un televisore CRT. In questo modo posso navigare in internet su schermo grande direttamente dal tablet comodamente seduto sul divano. Unica nota negativa è che questo meccanismo non funziona per pilotare XBMC, per il quale è meglio utilizzare il client per android per esempio.

Installare TightVNC Server
1. Da linea di comando eseguire
sudo apt-get install tightvncserver
2. Avviare il server con il coman…