Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2009

Installazione offline di Eclipse ME (Ubuntu)

Nel post precedente avevo annotato dei passi per preparare la piattaforma di sviluppo per Java Micro Edition. Oggi invece mi sono concentrato sull'installazione del plug-in per Eclipse dedicato a Java ME: EclipseME. Non disponendo di una connessione domestica ho dovuto optare per l'installazione manuale.
Nel sito ufficiale di EclipseME è disponibile una guida un pò vecchiotta dell'installazione, anche perché ormai con la ultime versione dell'IDE, almeno da Ganymede in poi è possibile installare il tutto dal sistema integrato di repository di Eclipse. Qui descriverò invece il processo manuale con qualche screen shot visto che le finestre sono leggermente cambiate.

Il pacchetto da scaricare è disponibile su Sourceforge a questo indirizzo. La versione attualmente disponibile è la 1.7.9, il pacchetto per l'installazione offline è eclipseme.feature_1.7.9_site.zip. Una volta scaricato l'archivio compresso e portato a casa, è possibile iniziare l'installazione da Ec…

JDK + WTK Wireless ToolKit su Ubuntu

Oggi mi sono messo in testa di riprendere lo sviluppo di JToDoMe, non so se rilascerò il sorgente su Sourceforge, almeno finché non sarà stabile... intanto vi dovrete accontentare della 3.0. Da più di un anno ho abbandonato totalmente Windows per un più stimolante Ubuntu. Penso che Ubuntu sia un'ottima distribuzione anche se il mio cuore rimane della filosofia di Zenwalk e Slackware, una delle pecche della distribuzione della Canonical è che per utilizzi professionali non sempre i pacchetti sono all'altezza delle aspettative, soprattutto per sviluppi in Java.
A volte è meglio avere più controllo delle cose che si installano (morivo per cui ho abbandonato XP e Vista). Ma passiamo all'obiettivo del post: preparare un ambiente di sviluppo per Java ME (OT: tempo fa avevo scritto una piccola guida su questa piattaforma, la trovate qui).

Installare la JDK
Per prima cosa serve una JDK "vanilla", nel senso che voglio quella della SUN! Quindi poche storie e scaricare il pac…

Appunti di MusicBrainz Picard

In un post di due anni fa, accennavo all'utilizzo di MusicBrainz Picard, un MP3 tagger rilasciato con licenza GPL. In questa pagina wiki si trovano tutte le informazioni relative alla storia del progetto. Attualmente la versione stabile è la 0.11.
L'esperimento di oggi è quello di sistemare la libreria di mp3 con il seguente pattern:
Cartella Artista / Cartella Album / Numero Traccia - Titolo.mp3 Primo passo molto importante, installare il programma :-) o dal sito, o meglio per gli ubuntisti dal repository ufficiale di Ubuntu. L'applicazione richiede diverse librerie essendo pensata per KDE, ma funziona benissimo anche in Gnome.

Azioni preliminari
Dopo l'installazione le operazioni che ho eseguito sono state la configurazione dell'ambiente secondo le mie esigenze. Dal menu Opzioni ho abilitato tutte le checkbox visto che voglio rinominare file mal formattati, spostare i file corretti in un'altra directory, così da capire a che punto sono del lavoro e salvare i ta…

Modificare PDF con OpenOffice.org 3.0 e Ubuntu

Oggi il geometra mi ha allegato via email una domanda da portare in comune in formato pdf... peccato che abbia sbagliato a trascrivere il mio codice fiscale, "ma è mai possibile" come direbbe Germano. Ovvio che dovevo trovare una soluzione indolore per l'errato testo ricevuto.

PDF Edit
La prima scelta è ricaduta sul repository di Ubuntu: PDF Edit, progetto GPL di origine ceca per la modifica dei pdf. Ne avevo sentito parlare molto bene per cui mi sono lanciato senza pensarci troppo. Ancora nel lontano 2005 su un articolo apparso su Linux.com si leggeva di questo progetto come una killer application.
Unica nota per la buon riuscita del mio piano è stata quella di capire che prima di poter modificare il pdf (che era giustamente in sola lettura) ne ho dovuta fare una copia delinearizzata.
Dal menu Tools -> Delinearize viene chiesto il file target e il file destinazione nel quale salvare la copia. Ho riaperto la copia modificato il testo e salvato.
E' la prima volta ch…

Sono arrivati i Free Ubuntu Stickers

Mittico! Sono giusti giusti arrivati ieri dal gruppo di promozione di Ubuntu. L'iniziativa è sponsorizzata da System76 società americana che vende esclusivamente laptop, desktop e server con Ubuntu pre-installato.
Non posso che ringraziare Andrea Colangelo che ha fatto da interfaccia per la spedizione degli adesivi. Andrea è il manager della comunità BeeSeek, un progetto nato dalle pagine del blog di Simone Brunozzi (l'ubuntista per intenderci) qualche tempo fa. L'idea è quella di scrivere un motore di ricerca libero, open-source con tecnologia p2p. Per saperne di più date un occhio a beesek.org.

Tornando agli adesivi, per chi non utilizza Ubuntu ma altre distribuzioni GNU\linux , aggiungo due link interessanti per chi si voglia cimentare nella stampa casareccia degli stickers: inkscapestuff ha un fornito elenco di adesivi sul tema, basta eseguire questa ricerca per avere dell'ottimo materiale. Inoltre consiglio questo font ricco di loghi, OpenLogos da usare nei vostr…