Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2009

Note di utilizzo: sudo vs gksu

Leggendo le guide e post nei vari forum e con l'avvento di Ubuntu e della politica del comando sudo mi sono sempre chiesto la reale differenza tra sudo e gksu senza mai dedicarci tempo visto che indistintamente mi è sempre funzionato tutto. Oggi però, mosso da curiosità mi sono dato alla ricerca di informazioni, il bello del modello Open Source è che c'è sempre da imparare e scoprire: non si smette mai di essere dei "novelli".
Nella wiki ufficiale di Ubuntu si legge che:
You should never use normal sudo to start graphical applications as root. You should use gksudo (kdesudo on Kubuntu) to run such programs. gksudo sets HOME=~root, and copies .Xauthority to a tmp directory. This prevents files in your home directory becoming owned by root. (AFAICT, this is all that's special about the environment of the started process with gksudo vs. sudo).
Nota 1: Enviroment
Come l'esperienza mi ha insegnato, non ho mai notato differenza tra l'uso di un comando o l'altro…

Crash iniziale di Eclipse Galileo

Dopo una pesante ricompilazione e crash del sistema, il buon Eclipse sembrava non volesse più andare. Nel file di log presente nella cartella del workspace .metadata/.log il temibile messaggio era
!MESSAGE The workspace exited with unsaved changes in the previous session; refreshing workspace to recover changes.Dopo aver aspettato un bel pò ho provato a buttare giù il processo e a rilanciare eclipse con l'opzione -clean nella speranza che la pulizia della cache possa aiutare ma niente da fare. In questo blog la proposta era di eliminare la cartella workspace\.metadata\.plugins\org.eclipse.core.resources\.root\.indexes ma anche questo si è rivelato fallimentare. Alla fine la soluzione che ha dato una svolta è stata quella trovata su Stackoverflow dove si propone di eliminare .metadata.plugins\org.eclipse.core.resources.projects\.markers.snap
Rilanciando Eclipse e dopo solo 10 minuti di sistema con CPU a palla e splash screen congelato il piccolo Galileo ha ripreso vita e ha iniziato…

Aggiungere la split view a Gedit

Oggi sul forum italiano di Ubuntu, ho letto un post con una richiesta particolarmente interessante: è possibile aggiungere una split view a gedit?
Tempo fa avevo cercato un plugin per esportare in formato HTML del codice evidenziato da gedit senza successo. Adesso però la pagina dei plugin dell'editor è tornata utile...
Per prima cosa recuperiamo il pacchetto del plugin da questo indirizzoAprire l'archivio scaricato e scompattarne il contenuto nella directory della vostra home in questa posizione ~/.gnome2/gedit/plugins/ come descritto dalla guida di gnome per la scrittura dei pluginAprire Gedit e abilitare il plugin: dal menu principale Modifica -> Preferenze si accede alla finestra delle preferenze. Selezionare la scheda Plugin e spuntare Split View 2Nel menu Visualizza della barra principale compare una nuova voce Toggle Split ViewBene ora avrete la vostra vista "splittata"Nota: il plugin funziona solo su documenti salvati non vuoti