Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Installare i driver z600 CUPS Lexmark in Ubuntu 13.10

Introduzione
Alcune stampanti Lexmark, ormai abbastanza datate sono supportate con il driver z600 per il server di stampa CUPS. Peccato che per Ubuntu 13.10 non ci sia alcun pacchetto disponibile. Unica alternativa è quella di scaricare il driver da Lexmark in formato rpm (Red Hat per intenderci) e convertirlo per Debian / Ubuntu. In questo post i passi che ho eseguito nel tentativo di far funzionare una Lexmark X1270.
Nella fattispecie la stampante in questione è una multifunzione e per quanto riguarda la funzionalità di scanner il tutto funziona benissimo out of the box, senza alcuna configurazione manuale.

Installazione di alcuni pacchetti propedeutici
Per convertire il pacchetto in formato rpm servono alcuni pacchetti propedeutici per proseguire con la procedura. I pacchetti in questione sono alien, fakeroot e libstdc++5. Per installare il tutto, per fortuna già presente nei repository ufficiali di Ubuntu basterà da linea di comando eseguire:

sudo atp-get install alien fakeroot libs…

Debian + Eclipse + ADT: Failed to load libGL.so

All'avvio dell'emulatore di Android per Eclipse in ambiente GNU\Linux potreste avere in console un errore del genere:

[2013-11-10 02:52:10 - Emulator] error libGL.so: cannot open shared object file: No such file or directory 
[2013-11-10 02:52:10 - Emulator] Failed to load libGL.so

Il problema è che all'interno dell'SDK di Android installato nella nostra GNU\Linux box manca il binario della libreria libGL. Solitamente questa libreria è presente nelle distribuzioni più aggiornate. L'idea è quindi quella di creare un link simbolico verso la libreria nel nostro SDK.
Per trovare la libreria da terminale eseguire il seguente comando

locate libGL

Dovreste avere un risultato simile a questo:

/usr/lib/i386-linux-gnu/libGLU.so.1 
/usr/lib/i386-linux-gnu/libGLU.so.1.3.1 
/usr/lib/i386-linux-gnu/mesa/libGL.so.1 
/usr/lib/i386-linux-gnu/mesa/libGL.so.1.2.0

Bene ora possiamo creare il link simbolico. Ovviamente il primo parametro è uno dei risultati utili del comando locate, ment…